SPREAD oggi Italia
311,4
SIGNIFICATO di SPREAD e YIELD
Lo SPREAD (letteralmente 'apertura', 'ampiezza') rappresenta la differenza tra due valori. In finanza si usa per misurare la distanza tra le quotazioni, ovvero tra due prezzi di un titolo.
Nell'uso comune lo SPREAD misura la differenza tra i titoli di stato con scadenza a 10 anni della Germania (BUND tedeschi) e quelli del resto dei paesi del mondo.
E' espresso in punti, ogni 100 c'è una differenza di 1% tra il rendimento tedesco e quello a cui viene confrontato.
Ogni Stato emette i propri titoli (detti bond governativi), che prendono il nome di BTP in Italia, Bund in Germania, Bonos in Spagna, ecc...
In Italia facciamo semplicemente riferimento allo SPREAD per indicare la differenza tra il nostro BTP a 10 anni ed il BUND tedesco analogo.
es: "lo SPREAD oggi è 200", si riferisce allo spread BTP-BUND: significa che i BTP italiani rendono il 2% in più dei BUND sulla scadenza decennale.
YIELD rappresenta invece il rendimento sul mercato di un titolo a scadenza decennale di un determinato paese.
Rendimento = Rischio
Il fatto che i titoli di Stato di un paese abbiano un rendimento elevato ne esprime la condizione di maggior "rischio".
Il rischio su un bond emesso da un governo è molto più limitato rispetto ad un titolo emesso da qualsiasi società privata o banca, ma c'è comunque una probabilità che le somme investite possano non essere restituite oppure gli interessi non corrisposti. Questo avviene in caso di grave crisi finanziaria del paese, detta anche DEFAULT.
In passato è successo in Argentina che, a causa una sua crisi finanziaria molto grave, ha dovuto appunto dichiarare default.
Un altro fattore di rischio, ma sicuramente secondario, è il debito pubblico. Maggiore è il debito, più i rendimenti emessi da quello Stato tendono a essere alti poiché il mercato li ritiene meno affidabili. E' sicuramente il caso dell'Italia, la Grecia e la Spagna.
E' importante sottolineare comunque che, in area EURO, tutti gli Stati sono garantiti dalla Banca Centrale Europea (BCE), quindi non c'è per loro nessun rischio di default. Persino la gravissima crisi della Grecia del 2015 si è risolta positivamente grazie agli aiuti europei e una rigorosa politica di risanamento e bilancio.
Lo SPREAD in Italia ed Europa
Lo SPREAD in Italia è tradizionalmente tra i più alti d'Europa. I paesi europei del Nord (Olanda, Svezia, Belgio, Danimarca, Austria) hanno valori che si avvicinano molto allo zero, mentre i paesi del sud (Spagna, Portogallo, Grecia) e dell'est (Croazia, Polonia, Ungheria, Romania) sono da sempre quelli che offrono i rendimenti e spread maggiori.
La Svizzera, addirittura, ha uno spread negativo, quindi rendimenti inferiori alla Germania.
Attualmente il maggiore degli spread europei appartiene alla Grecia.
Lo SPREAD nel resto del mondo
Lo SPREAD nel resto del mondo è piuttosto variabile, ma segue gli stessi principi di quelli già citati per gli europei.
Gli Stati emergenti, con economie fragili e situazioni politiche complesse e poco stabili, hanno spread molto alti (Russia, Brasile, Turchia, Egitto).
Fa eccezione il Giappone che, nonostante il suo altissimo debito pubblico (oltre 200% del PIL), ha uno spread addirittura negativo. Questo è dovuto al fatto che la Banca del Giappone ha politiche molto rigorose sui tassi e li mantiene molto sotto controllo, effettuando periodicamente acquisti di titoli di Stato in prima persona.
SPREAD, rendimento e valute straniere
Se è vero che all'estero ci possono essere ottime opportunità di rendimento con paesi aventi SPREAD alti, bisogna far attenzione ad una variabile che in zona Euro non entra in gioco: il rischio VALUTA.
I titoli, infatti, vengono acquistati nella valuta del paese che li emette, quindi sono soggetti alle sue fluttuazioni. La stessa cosa vale per le cedole degli interessi periodici.
ES: se acquisto T-bond degli USA a spread 300 ho un buon rendimento garantito. Se però la valuta perde il 20% del suo valore, sia gli interessi che il capitale alla scadenza perderanno di conseguenza, quindi ATTENZIONE! Ovviamente può succedere anche l'opposto, ovvero avere un extra-guadagno se la valuta si apprezza.
16/11/2018 23:40:01
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio.
Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Ser-Info di Serino Antonio - P.IVA 02154200022
CONTATTO sito e pubblicità: pubblicita@rendimentibtp.it